blog-09.jpg

Le partite IVA ringraziano

Fonte: Corriere della sera

Le partite IVA ringraziano
Ma servono altre riforme.
Dalla flat tax all'equo compenso fino alle agenzie per l'impiego: è una manova molto attesta ai piccoli. Eppure la frammentazione e la mancanza di un'agenda condivisa con le associazioni solleva qualche critica

La legge di bilancio appena varata dal Governo rischia di essere una delle più incisive per il popolo delle partite IVA dal dopoguerra ad oggi. La fatturazione elettronica, la soglia dei 65.000 euro di reddito, l'equo compenso, le agenzie per l'impiego, sono davvero tanti i passaggi normativi che lo coinvolgono.

Leggi l'articolo completo