Skip to main content

Frequently Asked Questions

Per sapere tutto su ISIPM Professioni
Perché ISIPM ha deciso di costituire una associazione professionale di project manager dal momento che ne esistono già altre?
Per tutelare gli interessi dei project manager e salvaguardarne la reputazione professionale, la nuova associazione “ISIPM Professioni” ha ritenuto indispensabile stabilire requisiti di ingresso elevati e basati sul possesso effettivo di competenze certificate (Certificazioni di terza parte o credenziali di project management riconosciute valide da Organismi accreditati).
A chi è rivolta ISIPM Professioni?
ISIPM Professioni si rivolge ai project manager (o responsabile di progetto e/o programma) ed a coloro che svolgono professioni assimilate in conformità a quanto definito nelle Norme UNI di riferimento.
Quali sono i requisiti di adesione ad ISIPM Professioni?
Per aderire all’Associazione come Soci Ordinari è necessario essere in possesso dei seguenti titoli di studio e professionali:
  1. Diploma di Scuola Secondaria Superiore o Laurea
  2. Uno tra i seguenti titoli professionali:
    • certificazione del Project Manager rilasciata da Organismo accreditato da ACCREDIA in conformità con le Norme UNI di riferimento
    • almeno 3 anni di documentata esperienza come project manager (o funzioni organizzative equivalenti) unitamente ad uno specifico titolo di Qualificazione tra i seguenti: ISIPM-Av, Prince2 Practitionner, Master Universitario di Project Management
    • certificazione delle conoscenze di project management, conseguibile con almeno 3 anni di documentata esperienza professionale: PMI-PMP, PMI-PgMP, PMI-PfMP, IPMA (A, B, C), Prince 2 Professional e Practitionner
Qual è la quota annuale di iscrizione a ISIPM Professioni?

La quota di iscrizione annuale è di 10 euro per i soci ISIPM che hanno sottoscritto il pacchetto completo con evento e rivista (fino al 28/02/2019 l'adesione a ISIPM con il pacchetto completo consente di aderire contestualmente a ISIPM Professioni senza alcun onere).

Per i non soci ISIPM la quota di iscrizione annuale è di 30 euro.

Quali vantaggi ho nell'aderire a ISIPM Professioni?
Tutti i soci di ISIPM Professioni hanno i seguenti servizi:
  • Attestato di qualità dei servizi professionali (gratuito per tutti i soci)
  • Accesso a specifiche convenzioni agevolate per la tutela legale ed assicurativa
  • Rappresentanza delle istanze professionali in tutte le sedi istituzionali, con particolare riferimento al riconoscimento della qualifica e del ruolo ai fini della partecipazione alle gare pubbliche
  • Servizio di orientamento professionale e segnalazione offerte di lavoro
Quali sono le finalità della Legge 4/2013?

La legge 4/2013 disciplina le professioni non organizzate in ordini o collegi.

Per «professione non organizzata in ordini o collegi», si intende l’attività economica, anche organizzata, volta alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitata abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, o comunque con il concorso di questo, con esclusione delle attività riservate per legge a soggetti iscritti in albi o elenchi ai sensi dell’art. 2229 del codice civile.

La professione è esercitata in forma individuale, in forma associata, societaria, cooperativa o nella forma del lavoro dipendente.

Rispetto alla legge 4/2013, qual è il ruolo delle Associazioni Professionali?
La legge riconosce il ruolo delle Associazioni Professionali da diversi punti di vista:
  1. hanno la funzione di contribuire alla trasparenza a tutela dei clienti e posso essere iscritte in appositi registri del Ministero dello Sviluppo Economico
  2. possono rilasciare ai propri Soci l’Attestato di qualità dei servizi professionali
  3. promuovono la trasparenza di informazioni tramite lo sportello del Consumatore
  4. stabiliscono requisiti per potersi associare
  5. stabiliscono requisiti di aggiornamento annuale di formazione continua
  6. stabiliscono un codice di comportamento da rispettare
  7. vigilano sul codice etico
  8. mantengono un elenco aggiornato degli associati on line
  9. hanno sedi in almeno tre regioni in Italia
Che cosa si intende per Attestato di qualità dei servizi professionali?

L’art. 7 della legge 04/2013 prevede che le Associazioni professionali possono rilasciare ai propri iscritti, compiute le necessarie verifiche e sotto la responsabilità del proprio rappresentante legale, un’attestazione relativa:

  • alla regolare iscrizione del Professionista all’Associazione;
  • ai requisiti necessari alla partecipazione all’Associazione stessa;
  • agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che gli Iscritti sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’attività professionale ai fini del mantenimento dell’iscrizione all’Associazione;
  • alle garanzie fornite dall’Associazione all’utenza, tra cui l’attivazione dello Sportello del consumatore;
  • all’eventuale possesso della polizza assicurativa per la responsabilità professionale stipulata dal Professionista;
  • all’eventuale possesso da parte del Professionista iscritto di una certificazione, rilasciata da un organismo accreditato, relativa alla conformità alle norme tecniche UNI di riferimento per la professione.

ISIPM Professioni è inserita nell'elenco delle Associazioni Professionali, presso il Ministero delle imprese e del Made in Italy, previsto dalla legge n.4/2013.

ISIPM Professioni rilascia ai propri soci l'Attestato di Qualità e di Qualificazione professionale dei servizi prestati dall'associato (cfr. art.4, co.1 - secondo periodo della Legge 4/2013). I Project Manager soci di ISIPM Professioni possono quindi utilizzare il riferimento all’iscrizione come Attestato di qualità e qualificazione professionale dei propri servizi ai sensi degli art. 4,7,8 della Legge 04/2013 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini o collegi).

Che cosa si intende per aggiornamento professionale?
Tutti i Soci devono impegnarsi a partecipare ad attività di aggiornamento culturale e/o professionale e, in ottica di formazione permanente, al fine di soddisfare i requisiti di mantenimento della iscrizione alla Associazione, dovranno documentare la partecipazione ad attività di formazione formale e non formale per almeno 60 crediti in tre anni – con un minimo di 10 crediti per ciascun anno - e documentare inoltre una attività professionale per almeno 10 crediti in tre anni (1 credito equivale a 1 mese di attività professionale specifica).
Come posso maturare i crediti formativi per l’aggiornamento professionale?
Sono considerati validi i crediti rilasciati ai partecipanti ai convegni e seminari organizzati dalla Associazione stessa, dall’Istituto Italiano di Project Management (ISIPM) e da altri organismi ritenuti validi dal Consiglio Direttivo, (1 Credito per ogni ora effettiva di partecipazione, 3 crediti per ogni ora ai relatori agli stessi convegni)
Esiste una norma UNI di riferimento per i Project Manager?
Si, è la Norma UNI 11648 che stabilisce i requisiti di conoscenza abilità e competenza ritenuti necessari per il Project Manager e per le figure professionali che svolgono ruoli equivalenti.
In ambito informatico la Norma UNI di riferimento è la UNI 11506.
Che differenza c’è tra la Certificazione del Project Manager rilasciata da Organismi di Certificazione accreditati da Accredia e l’Attestato di qualità dei servizi professionali?

L’Attestato di qualità dei servizi è rilasciato da una Associazione Professionale ed attesta il possesso dei requisiti di iscrizione e di mantenimento, definiti dalla Associazione stessa; si tratta quindi di una attestazione di seconda parte.

Le Certificazioni rilasciate da Organismi accreditati da ACCREDIA a seguito di esame sono di terza parte in quanto attestano il possesso dei requisiti di conoscenza, abilità e competenza definiti da una specifica Norma tecnica UNI (la Norma UNI 11648 per la Certificazione del Project Manager e la Norma UNI 11506 per la Certificazione del Project Manager IT).

La certificazione del Project Manager ha inoltre la valenza di qualifica professionale, come prevede il dlgs 13/2013 per le professioni i cui requisiti sono definiti da una specifica norma tecnica UNI.

Quale è l’utilità dell’Attestato di qualità dei servizi professionali?
L’attestato ha la finalità di garantire l’utenza rispetto alla qualità dei servizi erogati dagli iscritti alla associazione in quanto attesta il possesso dei requisiti professionali, la formazione , la deontologia ed il rispetto delle regole associative.
Come posso richiedere l’Attestato di qualità dei servizi professionali?

ISIPM Professioni rilascia gratuitamente a tutti i Soci, regolarmente iscritti per l'anno in corso, l'Attestato di qualità dei servizi professionali previsto dalll'art.7 della legge 04/13.